Musei, esposizioni

Vi aspettano una fila dei musei ed esposizioni a Mosonmagyaróvár. Se avete voglia di visitare e conoscere i valori culturali della cittá potete scegliere fra i monumenti. Sotto Vi proponiamo alcuni musei e esposizioni Gli orari di apertura sono indicati a titolo informativo e possono certamente subire variazioni.

Museo di Hanság

Il Museo di Hanság impressiona i visitatori fra l'altro avendo un ricco materiale archeologico. A Mosonmagyaróvár negli agglomerati vicini hanno iniziato i primi scavi archeologici al termine del 19°secolo, quando un'avvocato del paese, Sőtér Ágost fondó l'Associazione Archeologica e Storica di Regione Moson. I primi scavi furono interrotti con la morte del fondatore, ma si è avuto abbastanza tempo per trovare tanti materiali archeologici da valutare da un punto di vista scientifico. Grazie a questi scavi archeologici si è riusciti a conoscere una cultura sconosciuta prima d'etá del bronzo. Questa é la cosidetta cultura di Moson.

Musei, esposizioni

Per ora la raccolta archeologica contiene 50.000 soggetti che comprende anche le memorie dei gruppi etnici vissuti da 7000 anni nella zona di regione Moson. Guardando i ritrovamenti archeologici dai 150 siti archeologici é da seguire la storia della zona. I piú importanti sono i ritrovamenti preistorici, di epoca romana e dei tempi della migrazione, ma é rilevante anche la raccolta archeologica medioevale.

La raccolta di storia locale del Museo Hanság inizió ad esser messa in mostra nel contempo nella fondazione dell' l'Associazione Archeologica e Storica di Regione Moson. Sono venuti in possesso dell'associazione documenti e materiali di quantitá notevole, fra i materiali soprattutto pergamene consegnate da Jankovich Antal, collezionista d'arte. Fra la prima e seconda guerra mondiale aumentò la raccolta del museo. La collezione del museo di storia locale venne sistemata dagli anni '50. Nella collezione ci sono materiali importanti, come la collezione delle armi oppure i cliché vecchi della tipografia del Chéz Sándor.

La collezione etnografica del Museo Hanság merita l'attenzione. Ci sono numerosi materiali della cultura entnografica tedesca e croata. Fra la raccolta ci sono anche oggetti che si collegano ai lavori patriarcali, come la ricerca dell'oro, la pesca, la ricerca dei gamberi di fiume oppure la caccia.

Museo di Hanság

Mosonmagyaróvár, Szent István király u. 1.
Telefono: 0036/96/213-834
Sito: http://hansagi.gymsmuzeum.hu
E-mail: hansagi@gymsmuzeum.hu

Orario previsto di apertura:

  • 1 Marzo – 30 Aprile : 10.00-14.00
  • 1 Maggio – 31 Agosto: 11.00-17.00
  • 1 Settembre – 31 Ottobre : 10.00-14.00
  • 1 Novembre – 28 Febbraio: chiuso
  • Domenica e Lunedí : chiuso

Possiamo ricevere gruppi secondo gli accordi per tutto l'anno fra ore 8.00 e 16.00. Per informazioni e prenotazioni potete chiamare il nr +36 96 212 094 oppure potete informarvi su indirizzo a hellebrandt.eva@gymsmuzeum.hu.

La casa Cselley

La Casa Cselley aspetta i suoi visitatori all Piazza Fő di Mosonmagyaróvár con le pitture, creazioni artistiche di belle arti e di arte applicate. La casa fu rinnovata negli anni '70, hanno nascosto la facciata eclettica e tolto tutte le finestre originali. Nelle camere al primo piano si vede la collezione delle arti applicate e la raccolta famosa Gyurkovich. Nella cantina a volte di botte si trova la collezione di pietre d'epoca romana.

La raccolta Gyurkovich prima era in possesso privato, la prima pittura – Bambina con foulard di Glatz Oszkár - fu fatta da Gyurkovich Tibor nel 1929 che ogni hanno ha allargato la raccolta fino alla morte. Il fondo é senza dubbi pieno di pitture dei creatori del riformismo liberale, come Barabás Miklós, Borsos József, Kozma Sándor ecc, ma si trovano anche i lavori di Munkácsy Mihály, Mednyánszky László, és Szinyei Merse Pál, Rippl Rónai József. La caratteristica della raccolta di quasi 50 anni in possesso della copia era una collezione invidiata dagli altri musei ungheresi.

La raccolta Gyurkovich oggi é ormai di pubblico dominio. La vedova di Gyurkovich Tibor depositó per sempre le opere d'arte di gran valore.

Casa Cselley

9200 Mosonmagyaróvár, Fő út 19.
Telefono: 0036/96/212-094
E-mail: hansagi@gymsmuzeum.hu
Sito web: http://hansagi.gymsmuzeum.hu

Orario previsto di apertura:

  • Gennaio – Febbraio: chiuso
  • 1 Marzo – 30 Aprile : 10.00-14.00
  • 1 Maggio – 31 Agosto: 11.00-17.00
  • 1 Settembre – 31 Ottobre : 10.00-14.00
  • Novembre – Dicembre: chiuso
  • Lunedí : chiuso

Possono ricevere gruppi secondo gli accordi per tutto l'anno fra le ore 8.00 e 16.00. A richiesta é disponibile audioguida in ungherese, tedesco e inglese.

Museo Cantina del Castello

Il complesso bellissimo del Castello di Óvár é un momumento importante per i turisti, anche Voi dovete visitarlo. Il lago del castello e la cantina sotto terra sono visibili dai turisti da qualche anno.

Entrando nella cantina del castello il visitatore vede una sala coperta da una cupola ellittica. Da qui si entra in una cucina e ristorante, la cucina é separata dal ristorante mediante un muro trasparente sottile. Gli ospiti possono vedere in continuo come si preparano e si servono i diversi piatti – i piatti speciali di Szigetköz. Nel ristorante possono starci contemporaneamente 40 ospiti,i posti sono da prenotare prima.

Per vedere la raccolta dobbiamo passare un corridoio. Fra i mestieri si vedono i ricordi e documenti, le foto dei pescatori. Nella sala successiva il visitatore puó conoscere gli animali del fiume. Il parco del castello si trova fra la cantina ed il lago del castello, presenta la flora aquatica di Szigetköz

Cantina del Castello

9200 Mosonmagyaróvár, Vár 2.
Telefono: 0036/96/704-377
E-mail: varpince@gmail.com

Orario previsto di apertura:

  • 15 Settembre – 30 Aprile.: Domenica, Lunedí: chiuso
  • Martedí- Venerdí: 10.00-18.00
  • Sabato 14.00-18.00
  • 1 Maggio – 14 settembre: Lunedí:chiuso
  • Martedi - Venerdí 10.00-18.00
  • Sabato e Domenica 14.00-18.00
  • Per la visita é necessario fissare l'appuntamento prima.

Contatto

Sono interessata/o alle cure odontoiatriche seguenti (potete scegliere anche piú possibilitá):